News Ticker

“Tende di lusso” in tempi di crisi !!!

L’amministrazione Baldelli, pienamente consapevole che in questi duri tempi di crisi economica sia quanto mai importante avere una costante attenzione al contenimento dei costi ed alla corretta gestione delle poche risorse disponibili nelle casse comunali, dopo aver dilapidato decine e decine di migliaia di euro per sontuosi eventi dalle pressoché nulle ricadute occupazionali sul nostro territorio, ha recentemente ritenuto opportuno procedere ad un altro morigerato ed indispensabile investimento dei nostri soldi pubblici.
Ecco così comparire 5 fiammeggianti nuovi tendaggi per l’ufficio del sindaco e per la sala giunta dal modico costo di € 8.000,76 ai quali si aggiungono altri € 3.932,50 spesi in precedenza per il restauro dei pali reggi tende.
Quale altro buon padre di famiglia avrebbe potuto fare di meglio in questo difficile periodo ?
Ma non solo, come previsto dal manuale del bravo amministratore è stato CHIESTO UN UNICO PREVENTIVO (hai visto mai si fosse potuto risparmiare qualcosina chiedendone altri) e per giunta AD UN NEGOZIO BEN LONTANO DA PERGOLA, nel pieno rispetto del tormentone natalizio predicato dai nostri invidiabili governanti “ A NATALE COMPERA PERGOLESE”.
In risposta alle critiche che il nostro consigliere Giovanni Londei ha già mosso dalla propria pagina, il sindaco ha già precisato in consiglio comunale, anche se non si stava discutendo di questo, che la spesa si è resa necessaria in quanto in precedenza quelle stanze erano state frequentate da “barbari” e non si poteva non ridare lustro alle suddette stanze che saranno aperte alla visita dei turisti.
Vogliamo noi invece ricordare ai cittadini Pergolesi che, nonostante le nostre innumerevoli sollecitazioni, tutte QUESTE SPESE CHE RISPETTO AI VERI PROBLEMI DELLA CITTÀ sono a dir poco superflue, continuano ad essere ANTEPOSTE a situazioni che andrebbero risolte subito.
Prime su tutte la RICHIESTA DI ABBASSARE LE TARIFFE DELLA MENSA SCOLASTICA (che produce utili) ‪#‎perchèsipuò‬, nel rispetto di tutte quelle famiglie che ogni mese stentando a sbarcare il lunario, o per rivedere il programma di detrazione su alcune imposte comunali come la TASI che non prevedono detrazioni per i redditi più bassi o per i figli a carico.
Vogliamo inoltre metaforicamente ricordare al sindaco che piuttosto che spendere soldi per qualcosa che “occlude alla vista” come i tendaggi, sarebbe più opportuno trovare risorse per “aprire alla vista” di tutti il nostro Comune una volta per tutte ai cittadini.
Basterebbe poco infatti per dotare le sedute del consiglio comunale di WEB STREAMING o di un MAGNETOFONO per avere immagini e immediate registrazioni audio e rendere la politica un po’ più per tutti!
Ma stranamente per queste cose che garantirebbero trasparenza e informazione ai cittadini, nonostante €12.000 di tende, le risorse non ci sono !
‪#‎perfortunacheilnostrosindacoèquellodifferente

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*