News Ticker

Pergola non è un paese per giovani!

Si avvicina l’estate e le famiglie che portano i bambini ai giardini comunali si chiedono quando aprirà il chiosco. Se lo chiedono anche i giovani pergolesi ora che sta per finire la scuola e le giornate si allungano.

Quello che tradizionalmente è, durante l’estate, il punto di ritrovo principale per i ragazzi di Pergola, quest’anno invece rimarrà chiuso. Al momento non è prevista nessuna gara d’appalto per la gestione del chiosco che si presume quindi rimarrà chiuso nei mesi estivi, in attesa dei lavori previsti nell’area verde del giardino storico situato in posizione centralissima in paese.

Altra delusione per i giovani pergolesi che già da alcuni anni non possono più trascorrere serate al cinema, chiuso da tempo e mai riaperto. Illusi dalle tante promesse elettorali dell’Amministrazione, infatti, i pergolesi non sono sono ancora riusciti a rimetterci piede. Certo, il cinema riguarda un investimento privato, ma il Sindaco stesso ha più volte indicato date e promesso la sua riapertura. Promesse regolarmente cadute nel vuoto.

Dal cinema alla musica: molti giovani appassionati musicisti non hanno più potuto suonare nella “Sala della Musica” che era allestita nell’ex scuola di Pantana e che, nonostante gli investimenti, le richieste e l’interesse di molti giovani, è chiusa da ormai quattro anni.

Ora un’altra forte delusione con la mancata apertura del principale luogo di ritrovo estivo, dove intere generazioni hanno trascorso l’estate a Pergola.

Quali spazi rimangono ai nostri ragazzi?
Quali attenzioni sono loro rivolte dall’Amministrazione?

Ci vien da dire nessuna, vista anche l’esperienza dei tirocini formativi scuola-lavoro, che per tanti anni i ragazzi a Pergola avevano potuto fare. Esperienza interrotta da questa Amministrazione, la quale lo scorso anno ha bocciato la nostra proposta di reintrodurli ed ora se finalmente saranno attivati non potrà certo accaparrarsene il merito, dato che sono istituiti direttamente dal decreto “La buona scuola”.

Non sarebbe invece molto importante porre attenzione a quella fascia d’età e creare luoghi di ritrovo e aggregazione?
Concedere spazi a disposizione e favorire iniziative specifiche?

A Pergola sembra che le esigenze dei ragazzi non vengano per niente tenute in considerazione, come del resto quelle delle famiglie. Basti pensare ai recenti lavori di manutenzione nei padiglioni delle scuole, iniziati proprio in concomitanza con l’anno scolastico. In maniera simile, si avvicina l’estate ed il giardino centrale si appresta, proprio ora, a rimanere chiuso per essere un cantiere o accadrà che, tra i tempi di aggiudicazione, stipula contratto etc. ci ritroveremo con il giardino chiuso e con il cantiere che prenderà il via a fine estate? Certi interventi non andrebbero pianificati in maniera migliore prestando attenzione ai nostri ragazzi?

In conclusione, niente spazi per suonare, niente cinema, niente giardini per ritrovarsi e potremmo anche aggiungere niente più Ludobus o altre iniziative per i più piccoli: a Pergola sembra non esserci più spazio per le nuove generazioni!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*